Blog: http://Ricciotti.ilcannocchiale.it

E che auguri, siano

E' solo quando si è fisicamente vicini ad altri
esseri umani che le feroci ed infiocchettate
bestemmie - ed il turpiloquio tutto - hanno un senso.

Sacramentare in solitaria, è come ascoltare un cane
distante che latri ed ululi l'intera notte per motivi
a noi sconosciuti.
Una cosa assai fastidiosa e completamente sterile.

Condividiamo così - ed ora - il nostro livore, astio e
risentimento; ciò sarà catartico e soddisfacente.

Specialmente sempre, anzi.


Alf


P.S.
Adesso mi spiego perché la mia compagnia non è gradita, ora.
Potevo pensarci - e farlo - decenni prima, perdincibacco (non
intendevo perdinci ed il nume non è Bacco).

Pubblicato il 27/12/2020 alle 17.45 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web