Blog: http://Ricciotti.ilcannocchiale.it

Pre-alba

Mattina, a Tor Vergata; l'alba è ancora lontana.
Lungo i viali e, radi negli ampi prati, le fronde di
ogni albero e siepe d'arbusti, son cariche della
brina e della rugiada.
Quando la lieve brezza di Roma si leverà, inondando
l'ambiente di scricchiolii e fruscii, rami e ramoscelli
si piegheranno versando qualche lacrima.


"Ho fatto morire quell'essere; questa stupenda e
meravigliosa creatura. Ne ho interrotta la vita perchè
desideravo tornasse da me, giacchè sono stato
lasciato solo e disperato
".

Ecco, signor Dio: Così potrei capirti.


Alf

Pubblicato il 11/2/2018 alle 16.2 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web