.
Annunci online

Ricciotti
Neo Zotico Inferiore


Diario


25 febbraio 2021

Intervallo

Si; questo mondo è stato - per anni - un
luogo veramente meraviglioso per viverci;
ascoltare i suoni della Natura ed i floreali
profumi che ci regala. Qui si possono
trovare i polli arrosto ed i broccoli ripassati
con aglio e olio d'oliva.
E le pietre multicolori, gli alberi mentre
ascoltiamo i regali di Albinoni, Vivaldi e
moltissimi altri. I gatti ...
Le carezze delle nostri madri e quelle delle
nostre amanti.

Ed i polli arrosto, con le patate al forno.

Ci sono purtroppo anche parecchie cose che
non mi piacciono per niente: Il denaro, il lavoro
fatto per accumulare il denaro, gli esseri umani
ed i cani.

Ho impiegato parte del mio tempo qui per raggiungere
il mio personale equilibrio e quando sarò pronto ad
ammettere:"Ecco! Ci sono riuscito", il becchino suonerà
il campanello per reclamarmi.  Che disdetta!

Ora debbo allontanarmi, però; ci sono ancora molti libri
che voglio leggere, musiche da ascoltare, prati ove
passeggiare e lavoro da fare.
Solo per mangiare, quest'ultimo.


Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 25/2/2021 alle 8:11 | Versione per la stampa


24 febbraio 2021

Solo alcune ...

Le gocce della pioggia sulle rose e i baffetti dei gatti.
Bollitori di rame lucido, brillante e guanti di lana calda.
Pacchetti di carta marrone legati con lo spago.
Queste sono alcune delle mie cose preferite.

Cavalli bianchi e strudel di mele croccanti.
I campanelli delle porte e i campanelli della slitta;
le tagliatelle al ragù.
Oche selvatiche che volano con la luna riflessa sulle ali.
Queste sono alcune delle mie cose preferite.

Ragazze in abiti bianchi con le fusciacche di raso blu.
Fiocchi di neve che mi rimangono sul naso e sulle ciglia.
Inverni bianco argento che si sciolgono in primavera.
Queste sono alcune delle mie cose preferite.

Quando sono malinconico e triste,
ricordo semplicemente le mie cose preferite.
Poi non mi sento così male.




permalink | inviato da Ricciotti il 24/2/2021 alle 15:35 | Versione per la stampa


20 febbraio 2021

A giorni

Il mandorlo, il ciliegio, la robinia
e il nespolo che ho sotto casa,
inizieranno la loro millenaria, colorata e
inebriante celebrazione della dolce Primavera.

E l'arancio - poco più in là - che se li
guarderà sornione, in attesa del suo maggio.

Mentre i piccoli fiori di prato già riempiono
le tiepide brezze, delle loro tintinnanti risatine.


Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 20/2/2021 alle 14:58 | Versione per la stampa


19 febbraio 2021

Il passatempo di chi molesta

Luogo: Il Grande Negozio.
Data: L'epoca.

Ci trovai uno dei tanti, dietro il banco.

"Buongiorno; un generatore di quanti elettromagnetici
nello spettro dei 515 THz, cortesemente".
"Uhm ... le conviene andare in un negozio molto più fornito,
magari anche di elettronica".
"Mi serve una lampadina; tipo quella dietro di lei".

Me la porge con fare piccato; poi gli occhi gli si fanno come
due fessure, corruga la fronte e le guance gli diventano paonazze.

Pago alla sua collega e scappo via con calma e senza guardarmi
alle spalle; qualcuno è occupato a caricare un fucile a canne mozze.

Mi sa che gli è tornato alla mente che fui lo stesso che, qualche
anno prima, gli chiese un affettatore policiclico non-inerziale a
velocità variabile (un frullatore).


Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 19/2/2021 alle 10:46 | Versione per la stampa


16 febbraio 2021

Io sono testardo

Durante le tre settimane di ricovero ed i quattro interventi
che ho subìti, mi hanno fatto fare la fame ... Risultato?
Quattro chili di peso corporeo sacrificati sull'altare della chirurgia.

Ma in questo rientro, e il percorso di convalescenza, mi ci
sono messo di buzzo buono e tra un paio di polli arrosto
ogni settimana, robusti piatti di pasta, porchetta come se
piovesse, colazione latte-e-caffè sempre e comunque, ho
recuperato il peso.

Quasi quasi giro le spalle al digiuno ascetico, inoltrandomi
nel dorato reame della ciccionezza gaudente e lubrica.

Che bella la vita del Beato Porco!


Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 16/2/2021 alle 21:3 | Versione per la stampa


13 febbraio 2021

Tanto di cappello

Pochi potranno negare che Silvio è perfettamente
riuscito a piazzare degnamente il suo nano
- con tutto il rispetto per i diversamente alti - e
le sue trote mentre il Matteo, suo allievo, ha la sua già
ministra delle riforme costituzionali (ricordiamolo, eh)
che è rimasta a spasso, ma non senza degno reddito,
per il momento.

Tzk, tzk, tzk ... non gli riesce proprio, al giullare fiorentino,
di superare lo maestro suo.

Silvio dimostra di essere persona grata verso
coloro che lo servono - o lo hanno servito - con certe
(certissime) prestazioni fuori orario.


Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 13/2/2021 alle 15:38 | Versione per la stampa


12 febbraio 2021

Varianti umane

I migliori esseri umani che si occupano di Scienza, dapprima
imparano a capire, poi a copiare e infine, se ne sono capaci,
a creare.

Einstein mai negò di aver percorso tutto il cammino aperto
da Gregorio Ricci-Curbastro e Tullio Levi-Civita con il
Calcolo Differenziale Assoluto, inciampando così nella
Relatività Generale.


Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 12/2/2021 alle 16:35 | Versione per la stampa


8 febbraio 2021

Filastrocca della batosta

'na vite, d'acciaio nòvo
de la meccanica, porca meccanica
'na vite, d'acciaio nòvo
de la meccanica de precisiòn.

Ohi brutta mechimecomica, mechimecomica, mechimecò!
Ohi brutta mechimecomica, porca meccanica, de precisiòn!


Alf

(Eh si; ho accusato il colpo ...).




permalink | inviato da Ricciotti il 8/2/2021 alle 17:49 | Versione per la stampa


2 febbraio 2021

Friggitorie e meccanica, congiurano.

Rientro a casetta dopo quasi tre settimane dal brutto incidente.
Pòro Alfredo!
Ne ho approfittato per riflettere, dolermi assai e sacramentrare.
Ora debbo solo farmi qualche settimana di convalescenza e
pianificare modi e maniere per evitare le opere dell'ingegno
umano che (pare) adorino perseguire il mio annichilimento.
E sbarbarmi e sbaffarmi.




Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 2/2/2021 alle 13:33 | Versione per la stampa


10 gennaio 2021

Per chi

La forza, la sagacia e l'intelligenza avute nella gioventù
- per i pochi che ne furono dotati - non si potevano
immagazzinare e trasportare intonsi nella maturità avanzata.

Il caldo delle estati, non ce lo possiamo godere negli algidi
e gelati inverni.

E la brezza che spira tra i prati, non ce la possiamo portare
a casa.


Alf




permalink | inviato da Ricciotti il 10/1/2021 alle 18:26 | Versione per la stampa
sfoglia     gennaio       
 
 




blog letto 1 volte
Feed RSS di questo blog Reader
Feed ATOM di questo blog Atom

COSE VARIE

Indice ultime cose
Il mio profilo

RUBRICHE

Diario

VAI A VEDERE


CERCA